dermatologia specialistica

In cosa consiste la mappatura dei nei/nevi? 

La mappatura dei nei è una valutazione dermatologica che permette al medico dermatologo di tenere sotto controllo i nevi/nei/lesioni pigmentate presenti su tutto il corpo del paziente.

Qual è l’obbiettivo principale?

Attraverso questa valutazione, il dermatologo visualizza e poi archivia le foto delle macchie pigmentate sospette, per poterle confrontare con le immagini registrate nei mesi o negli anni successivi. Questo permette di individuare segni di alterazione e cambiamenti nella forma.
La mappatura dei nei rappresenta un esame diagnostico IMPORTANTISSIMO per individuare precocemente la presenza di un tumore della pelle e migliorarne in modo significativo le probabilità di cura.

Caratteristiche del nevo

I nei fanno parte della nostra pelle. Quanto diventano pericolosi?
Quando intervengono modificazioni evidenti di forma e/o colore.

  • A come Asimmetria: neo formato da due metà diverse tra loro.

  • B come Bordi: presenza di un neo con margini irregolari e frastagliati.

  • C come Colore: lesione molto scura o non uniforme, in cui siano comparse variazioni di colore (sfumature di marrone o di nero, rosso, bianco e blu);

  • D come Dimensione: nei di dimensioni maggiori di 6 mm di diametro e cambiamenti rapidi di larghezza e spessore.

  • E come Evoluzione: neo che ha modificato il suo aspetto iniziale, per forma, dimensioni e colore in un breve periodo di tempo (6-8 mesi) o se ha sanguinato spontaneamente.

PARLIAMO DI MELANOMA
Il melanoma può svilupparsi a qualsiasi età, senza differenza fra uomini e donne.
E’ bene comunque sapere che alcune persone possono essere a rischiose presentano queste caratteristiche:

  • Familiarità presenza di un parente di primo o secondo grado che ha sviluppato il melanoma;
  • Fototipo individui con pelle chiara e occhi chiari (celesti o verdi), tendenza a formare lentiggini e a scottarsi al sole;
  • Numero di nei presenza superiore ai 50 nei sulla pelle;
  • Esposizione al sole soggetti che abbiano sviluppato scottature solari (specialmente durante l’infanzia e l’adolescenza) o che si espongono nelle ore centrali della giornata e non utilizzano creme con fattore di protezione solare (SPF) superiore a 20;
  • Precedente storia personale di melanoma: pazienti che abbiano già sviluppato tale tumore in passato.

Cosa faccio se ho un neo da togliere?

Esistono 2 metodi: chirurgicamente e con il laser. Tutto dipende dal tipo di neo che si deve asportare.
Se poi il neo presenta problematiche, verrà svolta la biopsia.

Consigli del dermatologo Dott. TARDIO Stefano

Non esporsi mai al sole senza una protezione adeguata
Evitare di esporsi al sole nelle ore centrali della giornata.
Evitare o ridurre al minimo l’impiego di lampade e lettini abbronzanti.
Tenere sotto controllo le macchie delle pelle e i nei.
Effettuare con regolarità una visita dermatologica.

PRENOTA SUBITO UNA VISITA

CHIAMA  0173 442221

visita urgente

CHIAMA 0173442221

Dott. TARDIO Stefano

Dott. TARDIO Stefano
PRENOTA UNA VISITA
Caricamento in corso ...